Chi siamo - la nostra storia

 

 

La Sezione Sat di Mezzocorona nasce nel lontano 1962, e il primo verbale porta la data del 16 marzo, per volontà d’alcuni soci, che erano iscritti presso la sezione della Sat di Mezzolombardo, la lungimiranza e la voglia di camminare con le proprie gambe ha portato alla nomina{/gspeech} dei primi consiglieri, i seguenti soci: Bressa Carlo Luigi, Endrizzi Attilio, Furlan Demetrio, Kerschbaumer Dino, Muttinelli Guido (socio più anziano che presiedeva l’assemblea), Sommain Tullio, Zanini dott. Carlo, Weber Mario e la sig.ra Lechthaler Maria Pia....

 

E come si vede le quote rosa sono presenti nella nostra sezione, sin dalla nascita. All’assemblea erano presenti circa 70 soci. Poi, in data 26 marzo, è riunito il primo Consiglio Direttivo, nel quale sono distribuite le prime cariche sociali. Il Primo presidente è stato il dott. Zanini Carlo, il primo Vice presidente, Sommain Tullio, segretario Endrizzi Attilio e Cassiera Lechthaler Maria Pia, per i sentieri Kerschbaumer Dino, gli altri soci erano referenti gite.

 

Bisogna ricordare che con delibera del del Consiglio Centrale della Sat di data 10 marzo 1962, e successivamente con lettera dello stesso giorno, si approvava la nascita della nuova Sezione Sat di Mezzocorona.

 

Sia la lettera in originale che i verbali della prima Assemblea e del primo Consiglio Direttivo, sono dei documenti storici, preziosi per la nostra Sezione e sono conservati presso il nostro archivio.

 

Da quel giorno la sezione Sat di Mezzocorona ha fatto molta strada, molti soci hanno varcato le soglie della sezione, molti si sono succeduti all’interno dei vari consigli direttivi, tutti hanno lavorato per il bene delle stessa, portando sempre in alto il nome della nostra sezione, sia all’interno del paese, organizzando e partecipando a molte iniziative, manifestazioni e feste, sia fuori paese nel camminare lungo molti sentieri, visitare luoghi nuovi e diversi, salendo numerose cime, anche impegnative dal punto di vista alpinistico. 

 

Dopo aver cambiato alcune sedi, oggi la nostra sezione ha una decorosa sede in centro al paese, è una sezione attiva, consta più di 240 soci, divisi in ordinari, familiari e giovani. Il direttivo attuale è composto di nove persone, le quali predispongono un programma diversificato durante tutto l’anno, frequentando la montagna nel corso delle stagioni, regalando delle emozioni ai propri soci che rimarranno per sempre nei loro cuori. Il direttivo e i soci sono impegnati nella manutenzione dei sentieri di competenza, in modo da rendere il transito dei numerosi appassionati frequentatori, agevole e sicuro, così da permettere di trascorse delle piacevoli giornate sui nostri monti.

 

Da alcuni anni la nostra sezione è attenta anche al mondo dei giovani, arrivando alla costituzione di un gruppo d’Alpinismo Giovanile, e ai ragazzi che vi partecipano, è dedicato un apposito programma d’attività, in modo da insegnare agli stessi, la frequentazione della montagna, in sicurezza, imparando il rispetto e la salvaguardia della natura e comunque divertendosi in compagnia, secondo il principio cardine dell’”imparare facendo”.

 

Naturalmente la sezione ha come scopo principale l’andar per monti, obiettivo primario sancito anche dallo statuto, e rimarrà sempre l’attività principale della sezione, per poter frequentare la montagna in tutti i suoi angoli, anche i più nascosti o meno noti, dove poter ritornare ad una frequentazione a misura d’uomo, libera dalle frenesie della vita quotidiana, per riscoprire il piacere del trascorrere del tempo secondo i ritmi di un tempo, in allegra compagnia, dove tutta la giornata era improntata in base all’attività del sole, e non dalle nuove tecnologie che hanno si aiutato l’uomo in molte attività, ma lo hanno costretto ad iniziare una corsa quotidiana, che fortunatamente l’andar per monti, riesce a far dimenticare anche se per breve tempo.

 

 

Excelsior!

 

FavPromote

Descrizione percorso Difficoltà: E (Escursionistico) Monte di Mezzocorona (b. 500), 891 m - Bait dei Manzi (b. 505), 858 m - Bait dei Aiseli (b. 500), 1416 m

Monte - Bait dei Manzi - Aiseli (SAT 506)

Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti) Comune: Mezzocorona (TN) Il sentiero è ripido ma la meravigliosa vista sulla Valle dell'Adige Rif. Malga Kraun (b. 507), 1222 m -Cima Roccapiana (b. 500), 873m

Malga Kraun - Cima Roccapiana (Sat 518)

Difficoltà: E (Escursionistico) Roveré della Luna, 287 m - Val dei Molini/Friedrich, 389 m - Pianizzia , bivio Maso del Monte, 898 m - Val del Rivo Bosconero, 900 _ Favogna 1000 m

Roveré della Luna - Starda Favogna (Sat 507-502)

Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti) .. Comune: Mezzocorona (TN) Mezzocorona, 219 m - Monte di Mezzocorona (b. 506), 891 m

Sentiero Mezzocorona - Monte (Sat 500)

Difficoltà: EEA-PD (Via Ferrata Poco Difficile) SAT 505 EEA-D (Via Ferrata Difficile) SAT 505A Ischia (Mezzocorona), 229 m - b. 505A, 260 m - b.505A, 300 m - targa Giovanelli, 420 m - valletta Rio Carbonare (fine attrezzature), 650 m - Bait dei Manzi (b. 506), 858 m

Via Ferrata del Burrone Giovanelli (SAT 505)